Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Negando il consenso potrebbero non visualizzarsi alcuni contenuti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. 
Privacy Policy

Seguici su facebook



La statuetta raffigura un Ercole in bronzo utilizzato come oggetto votivo in uso presso le genti sabelle.
E’ stato ritrovato nel 1980 nelle campagne di Macchia d’Isernia (IS) insieme ad altri oggetti votivi che potrebbero risalire al III o inizio II secolo avanti cristo.  

L’Ercole è alto circa 30 cm e si presenta in posizione di assalto, trattandosi di un oggetto ex-voto è facile intuire che nelle vicinanze si possa trovare un luogo di culto.

Dal 2019 è diventato simbolo di un premio annuale consegnato durante la manifestazione della festa del vino alla migliore tintilia tra quelle partecipanti.



Per approfondimenti DAVIDE MONACO